Cronaca

Col di Lana: salvati sciatori in fuoripista

immagine

LIVINALLONGO DEL COL DI LANA, Belluno — Due turisti israeliani sono stati salvati con l’elicottero sabato dal Soccorso alpino di Livinallongo del Col di Lana. Padre e figlio infatti, stavano facendo un fuoripista sul versante di Porta Vescovo, nelle Dolomiti bellunesi, quando si sono trovati su un salto di roccia e sono rimasti bloccati, senza andare nè avanti nè indietro.

Le due persone recuperate dagli uomini del Soccorso Alpino sono due turisti israeliani, un padre e il figlio dodicenne. I due sabato, intorno alle 16, stavano sciando in fuoripista sul versante di Porta Vescovo, ad oltre 2000 metri di quota sulle nevi del Col di Lana, nelle Dolomiti bellunesi.
 
A un certo punto però sono rimasti bloccati sopra un salto di roccia di una trentina di metri. Non essendo in grado di tornare indietro hanno iniziato a gridare chiedendo aiuto. e fortunatamente le loro voci sono state sentite. Un gruppo di escursionisti che si trovava da quelle parti li ha notati e ha dato l’allarme.
 
Tre soccorritori sono arrivati sul posto con l’elicottero e li hanno raggiunti. Hanno allestito gli ancoraggi e prima hanno recuperato il ragazzo, issato con le corde, poi è stata la volta del padre, che invece è stato calato a valle. Per entrambi un grande spavento, ma nessuna conseguenza.
 
Valentina d’Angella

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close