Cronaca

Cadono da cascata di ghiaccio: un morto

immagine

TRENTO —  E’ stato recuperato questa mattina intorno alle 8.30 il corpo senza vita di un ice climber travolto da lastroni di ghiaccio durante un’arrampicata sulla cascata Helios, in Val Daone, a 1900 metri di quota circa. 

Il corpo è stato ritrovato ieri in tarda serata dagli uomini del soccorso alpino Adamello-Brenta che, allertati dal compagno di scalata e con unità cinofile, erano saliti in quota per portare soccorso. Purtroppo al loro arrivo, uno dei due giovani arrampicatori era già morto.

Quattro soccorritori hanno passato la notte lassù, a malga Val Neda, ai piedi della cascata, per non abbandonare la salma e trovarsi già sul posto all’arrivo dell’elicottero per la mattina successiva.  

Secondo un prima ricostruzione, l’incidente che ha causato la morte di uno dei due arrampicatori sarebbe stato causato da un cedimento di un blocco ghiacciato. A testimoniarlo, la mancanza di una grossa finestra di ghiaccio, ampia cinque metri per cinque e una profonda un metro, dalla cascata.

Al momento dell’incidente il primo dei due arrampicatori si trovava poco al di sopra del tratto incriminato. Stavano iniziando il loro primo tiro di corda sulla cascata, quando la parte sottostante al primo della cordata avrebbe ceduto di schianto. Il climber è caduto, mentre i blocchi di ghiaccio hanno investito in pieno il compagno che era più in basso. Il secondo arrampicatore è stato travolto e trascinato per 130 metri. La caduta gli è stata fatale.

Stando ai rilievi, il cedimento potrebbe essere stato causato dall’innalzamento della temperatura. Il primo di cordata è riusciuto a salvarsi ma ha riportato diverse ferite e ha perso i sensi. Al risveglio, non trovando più il compagno è sceso verso valle e, quando il telefonino ha trovato campo, ha chiamato i soccorritori. Ormai però era troppo tardi. Il corpo senza vita dell’amico è stato recuperato questa mattina dall’elicottero di Trentino emergenza. 

 
WP

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close