Outdoor

Walchhofer vince la coppa del mondo di discesa

immagine

AARE, Svezia — La vittoria in gara è andata al norvegese Aksel Lund Svindal. Ma nonostante l’undicesimo posto, a vincere la coppa del mondo di specialità è stato l’austriaco Michael Walchhofer, per il secondo anno consecutivo.

Si è conclusa così la stagione di discesa libera. Con la vittoria generale di un austriaco (nella foto). Con la vittoria di gara di un norvegese (la prima in carriera in questa disciplina). E un italiano Peter Fill, terzo, al suo primo podio fra i jetmen.
 
Il successo è andato, come detto, al norvegese Svindal che ha chiuso la sua gara in 1.42.40, precedendo l’americano Bode Miller (1.42.60) e Fill (1.42.70).
 
La gara è stata funestata da alcuni incidenti. Il campione olimpico Antoine Deneriaz è atterrato male sul salto finale in vista del traguardo, un volo di una cinquantina di metri. E’ caduto battendo sulla neve e perdendo il casco prima di finire nelle reti. Subito sono scattati i soccorsi mentre la gara è stata interrotta. L’atleta poi ri è rialzato.
 
Rovinosa caduta anche per l’austriaco Klaus Kroell all’uscita di una curva mentre viaggiava a 100 all’ora. Kroell è scivolato per un centinaio di metri sbattendo ripetutamente schiena e gambe. L’atleta avrebbe riportato lesioni al ginocchio sinistro. La gara è stata nuovamente interrotta.
 
Alla ripresa, l’austriaco Michael Walchhofer, giunto undicesimo, si è aggiudicato la coppa di specialità. Kristian Ghedina, nella sua  discesa e forse ultima della sua lunga carriera, ha ottenuto il 13esimo posto in 1.43.66.
 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close