Cronaca

Ayas: precipita in un canalone e muore

immagine

BRUSSON, Aosta — Tragico incidente in Val d’Ayas, in Valle d’Aosta. Un escursionista milanese è morto ieri pomeriggio durante un trekking mentre scendeva dal Corno Bussola: l’uomo si trovava a più di 3000 metri di quota quando è caduto in un canalone facendo un volo di oltre 500 metri.

La vittima è Giacomo Filippin, di 77 anni, residente a Bussero, in provincia di Milano. Ieri pomeriggio si trovava insieme alla figlia, al genero e al nipote di 11 anni in Val d’Ayas, dove stava facendo un’escursione nella zona dei laghi Palasina, a 3000 metri di quota.
 
Mentre scendevano dal Corno Bussol all’altezza di un passaggio roccioso, si è verificato l’incidente. L’uomo forse è scivolato o inciampato, e così è caduto in un canalone precipitando per oltre 500 metri. I familiari hanno assistito alla scena impotenti: ancora sotto shock hanno subito chiesto aiuto, e sul posto sono intervenute le guide del soccorso alpino valdostano e della guardia di finanza di Cervinia.
 
L’elicottero della Protezione civile ha accompagnato a valle i parenti della vittima, mentre la salma di Filippin è stata trasportata nella camera mortuaria del cimitero di Brusson.
 
 
Valentina d’Angella

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close