Alpinismo

Teramo, quando l’alpinismo diventa solidarietà

immagine

TERAMO — Sono andati fino in Himalaya. E poi saliti sul Kala Patthar, 5.545 metri, il punto più panoramico per osservare l’Everest da capo a piedi. Ma lì, i loro pensieri non erano solo per la cima, la soddisfazione e la gloria. Sono andati a chi, quelle emozioni, forse non le avrebbe mai provate: gli ammalati di sclerosi multipla. E in cordata ideale con loro ripartono, ora, per l’Island Peak (6.189 metri).

Il gruppo di alpinisti abruzzesi, diretto da Gaetano di Blasio, ha deciso di continuare l’esperienza d’alta quota con una spedizione che va ben oltre quella già effettuata nel 2005 con la spedizione "Una montagna per un amico". Oltre, perché l’aspetto sportivo della scalata si arricchirà di solidarietà e di scienza.
 
Solidarietà, perché sull’Island Peak saliranno idealmente anche gli amici dell’Associazione Italiana Sclerosi Multipla. La presidente dell’Associazione, Anna Maria Veroni Graziani, ha concesso il patrocinio alla luce dell’entusiasmo acceso dagli alpinisti tra coloro che, colpiti da questa grave malattia, hanno assistito alle immagini e ai racconti dell’esperienza sul Kala Patthar.
 
Scienza, perché scopo della spedizione sarà quello di misurare con certezza scientifica l’altezza  dell’Island Peak, ancora oggetto di discussione tra vari istituti scientifici che oggi la fanno andare dai 6.180 ai 6.189 metri. Il comitato scientifico responsabile delle misurazioni, diretto da Pier Paolo Coccina, vede partecipare la facoltà di Ingegneria dell’Università di Perugia e l’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia di Roma. L’istituto superiore “V. Moretti” di Roseto degli Abruzzi doterà i componenti dei GPS e delle attrezzature necessarie a rilevare i percorsi e misurare la montagna.
 
L’Island Peak sorge in tra il ghiacciaio del Lhotse ed il ghiacciaio dell’Imja Tse, con uno stupendo belvedere sul Lhotse ed il Makalu, sul Nuptse e sull’incredibile pinnacolo dell’Ama Dablam.
 
La spedizione è patrocinata anche dal Club Alpino Italiano, Sezione di Teramo e Isola del Gran Sasso, e dal Corpo Nazionale Soccorso Alpino Speleologico XV delegazione Abruzzo.
 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close