Cronaca

Trovato morto il figlio dell’alpinista Abele Blanc

immagine

AOSTA — E’ una giornata davvero nera per il celebre alpinista Abele Blanc (nella foto) impegnato in una spedizione sull’’Annapurna. Mentre si trovava in Nepal, suo figlio Luca di 25 anni è stato trovato morto nella sua auto a Croix di Aymavilles. Probabilmente suicida.

Stando alle fonti locali, Luca Blanc, fotografo, soffriva di depressione da tempo. Sabato notte, avrebbe collegato il tubo di scarico della sua auto, una Fiat Bravo, all’abitacolo e avrebbe acceso il motore, perdendo prima conoscenza e poi la vita. Il ritrovamento del corpo è avvenuto domenica mattina.
 
Abele Blanc si trovava in quel momento in Nepal per il suo quinto tentativo di scalata all’Annapurna (8.091 metri) – unico tassello mancante per arrivare al traguardo dei 14 ottomila – insieme a Silvio Mondinelli.
 
Blanc ha abbandonato la spedizione e sta rientrando in Italia, per arrivare in tempo alle esequie del figlio. Tutta la Valle d’Aosta si è stretta intorno alla famiglia Blanc che ha ricevuto subito le condoglianze del Presidente della Regione, Luciano Caveri.
 
Montagna.tv e Montagna.org si uniscono al dolore dei familiari.  
 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close