Cronaca

Trento, precipita ultraleggero: 2 morti

immagine generica

TRENTO, Trentino Alto Adige — Sabato pomeriggio due persone sono morte in un incidente occorso a un velivolo ultraleggero. La disgrazia aerea è avvenuta nella zona di Pra’ degli Angeli, località a 1700 metri di quota sul monte Carega, al confine tra le province di Vicenza e Trento. Ancora in corso gli accertamanti per capire le dinamiche dell’accaduto.

Potrebbe essere stata la nebbia, unita ad un errore nel calcolo della quota, a causare l’incidente dell’ultraleggero, nel quale hanno perso la vita due persone. Le vittime sono entrambe trentine: Luigi Cologna, commerciante di Cles, e Sergio Fanara residente a Gardolo, sobborgo a nord di Trento.

L’elicottero dei carabinieri, con a bordo due tecnici del soccorso alpino di Recoaro, ha individuato dopo alcuni tentativi il  mezzo, su un ghiaione ai piedi della zona del Soglio dell’Inferno, nei pressi di Recoaro a Vicenza. I soccorsi sono stati lunghi e difficili, a cauda del luogo e dell’oscurità. Per questo motivo il recupero dei corpi è avvenuto il giorno dopo, appena la luce del sole ha reso possibile i lavori.

L’ipotesi dei soccorritori è che l’ultraleggero possa aver sorvolato dapprima passo Campogrosso, per poi scendere di quota. La scarsa visibilità potrebbe aver portato l’ultraleggero troppo in basso, impedendo al pilota di rendersi conto che ormai il velivolo si trovava davanti alla parete di roccia.  

Elisabetta Moretti

Photocourtesy of LaStampa.it

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close