Alpinismo

Schali: 6 pareti Nord in 45 giorni

BERNA, Svizzera — Performance da brividi per Roger Schali. L’alpinista svizzero ha concatenato, tra gennaio e febbraio, sei delle più affascinanti e impegnative pareti Nord delle Alpi: Cima Grande di Lavaredo, Petit Dru, Eiger, Grandes Jorasses, Pizzo Badile e Cervino.

Schali ha compiuto le salite tra l’8 gennaio e il 22 febbraio. La prima salita è stata in Dolomiti. Schali è salito sulla Nord della Cima Grande di Lavaredo con Simon Gietl, lungo la via “Camillotto Pellesier”. Il 21 gennaio sale  con Bernd Rathmayer la vertiginosa nord del Petit Dru: la cordata deve bivaccare in parete a causa di un’improvvisa nevicata.
 
Una settimana dopo è la volta dell’Eiger, dove Schali sigla il primato in cordata con Simon Anthamatten completando la via Heckmair in sei ore e 50 minuti. Il record è stato battuto pochi giorni fa da un’altra cordata svizzera.
 
L’8 febbraio Schali è ai piedi della Nord delle Grandes Jorasses, salita con Marianne Ebneter. Nord del Badile e del Cervino hanno chiuso il cerchio: entrambe compiute con Simon Gietl.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close