News

Courchevel: niente sci, sciopero impianti

GRENOBLE, Francia — Sono rimasti a bocca asciutta gli sciatori che domenica scorsa speravano di farsi un paio sull’esclusiva e celebre pista di Courchevel, sulle Alpi francesi. I gestori dell’impianto hanno scioperato improvvisamente, lasciando i turisti ad aspettare seggiovie che non sono mai arrivate.

Gli impianti di Courchevel, nel comprensorio delle 3 Vallées, sono una delle mete sciistiche più famose di Francia. Frequentata da vip e famiglie reali, la zona offre 100 impianti per 150 chilometri di piste, e un ventaglio di attività sulla neve davvero infinito.
 
Ma l’efficienza degli impianti della zona, l’ultimo weekend, ha subito una battuta d’arresto. Tutta colpa dei contratti degli operai che lavorano agli ski lift, che chiedono un rinnovo del contratto ed una paga migliore.
 
Non sentendosi ascoltati dai loro superiori, hanno preso la drastica decisione di scioperare. E così hanno chiuso tutti gli impianti, lasciando a bocca asciutta migliaia di sciatori di fronte ad una distesa di piste da sci completamente vuote.
 
Il peggio è che lo scorso weekend, in Francia, era festa nazionale. E il comprensorio traboccava di famiglie in vacanza che si sono trovate di fronte alla brutta sorpresa di non poter sciare. E, in più,  hanno dovuto affrontare un’estenuante e lunga la coda per i bus navetta, che hanno riportato i turisti nei loro alberghi facendo la spola tra i villaggi e la base delle piste.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close