Outdoor

Albosaggia, vincono Boscacci e Murada

ALBOSAGGIA, Sondrio — Davvero memorabile per la famiglia Boscacci la 23esima edizione della scialpinistica Valtellina-Orobie. Ieri sulle nevi del Pizzo Meriggio, sotto il sole e il vento caldo di foehn, hanno trionfato Ivan Murada e Graziano Boscacci tra i senior, e Michele Boscacci, figlio del noto atleta, tra gli junior.

Pur non essendo inserita in alcun circuito, la Valtellina-Orobie ha visto ai nastri di partenza 80 coppie tra cui moltissimi atleti di alto livello.
 
Boscacci e Murada sulla prima salita che porta al Dosso della Piada erano secondi, staccati di pochissimo da Daniele Pedrini e Pietro Lanfranchi che guidavano il gruppo. Le due coppie erano tallonate da vicino da Paolo Moriondo e Bruno Mottini, Lorenzo Holzknecht e Mattia Coletti.
 
Dopo un emozionate testa a testa con Pedrini e Lanfranchi, i due "tifatissimi" atleti di casa l’hanno spuntata e hanno tagliato il traguardo per primi, accompagnati dall’ovazione del pubblico già scaldato per la vittoria di Michele Boscacci, che poche decine di minuti prima aveva sbaragliato gli altri 13 giovani in gara.
 
"E’ stata durissima, ma ci tenevamo troppo a vincere dinnanzi al nostro pubblico" hanno dichiarato i due atleti dopo la gara. La vittoria in "rosa" è andata invece a Laura Besseghini e Raffaella Rossi.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close