Cronaca

Mamma e figlio cadono dalla seggiovia

CAMPODRON, Spagna — Se la sono vista davvero brutta. Una donna e il suo bambino di tre anni sono caduti dalla seggiovia di un impianto di risalita a Vallter, sui Pirenei. I due sono precipitati per 5 metri. Si sono salvati solo grazie al prodigioso intervento di un gruppo di sciatori che li hanno presi quasi al volo attutendone la caduta.

Tutto è accaduto nel pomeriggio di ieri. Anna Pano, questo il nome della mamma coinvolta nell’incidente, stava scendendo con il suo bambino da quota 2.300 al parcheggio della stazione a valle, dove aveva l’automobile.
 
Ad un tratto, per cause in corso di accertamento, la sciatrice e il suo pargolo sono scivolati sotto la barra di protezione del seggiolino doppio. I tecnici sostengono che i due abbiano inavvertitamente sbagliato a bloccare la sbarra, o si siano impauriti per un improvviso stop della seggiovia.
Certo è che il manovratore si è accorto che qualcosa non funzionava subito dopo che i due avevano iniziato la discesa. D’improvviso la mamma è caduta nel vuoto finendo sul tetto di un auto. Un volo di cinque metri, attutito dalla vettura, che per fortuna costerà alla donna solo 6 punti di sutura.
 
Subito attorno alla sventurata si è formato un capannello di sciatori che, vedendo il bambino a penzoloni sulla seggiovia, si è messo lì sotto per cercare di prendere il bimbo al volo. Così è stato: pochi istanti dopo la madre, anche il piccolo è caduto di sotto, ma gli sciatori l’hanno afferrato con prontezza evitando la tragedia. 
 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close