Alpinismo

Alp Speed 2006, partenza rinviata

immagine

MONZA  — Dovevano partire dopodomani. Poi hanno annunciato una nuova partenza per l’11 di marzo. Ora, stando alle indiscrezioni, pare invece che la spedizione di Michele Compagnoni (nella foto) e Franz Nicolini sia stata rinviata a fine mese. Top secret per ora i motivi del rinvio.

L’ambizioso progetto alpinistico di Nicolini e Compagnoni è stato presentato ieri dai due protagonisti durante una conferenza stampa a Monza. La loro sfida contro il tempo – salire tutti i Quattromila delle Alpi in 80 giorni, in puro stile alpino – è un tributo a Patrick Berhault, che scomparve nel 2004 mentre cercava di completare lo stesso progetto.
 
Si tratta di un’impresa alpinistica di grande impegno e rara classe. Oltre 90 mila metri di dislivello complessivo, 82 cime da scalare in poco più di due mesi. Per riportare l’attenzione sulle nostre Alpi, mozzafiato tanto quanto l’Himalaya o il Karakorum. Un progetto che richiede equilibrio mentale ma soprattutto una perfetta forma fisica.
 
Sara Sottocornola

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close