Cronaca

Alagna: nuova valanga, tragedia sfiorata

ALAGNA VALSESIA, Vercelli — Si è sfiorata di nuovo la tragedia pochi minuti fa sulle Alpi italiane. Nel vallone D’Olen, nel territorio di Alagna Valsesia, a 2.300 metri di altitudine quattro scialpinisti sono stati travolti da una valanga. Il tempestivo intervento dei soccorsi ha salvato loro la vita.

Si trovavano a 2.300 metri di quota, nel vallone D’Olen sotto la punta Zube, sul massiccio del Monte Rosa, e stavano facendo un’escursione di scialpinismo. "Erano in quattro, due guide con le rispettive fidanzate" – riferiscono fonti di Alagna. "Sono saliti questa mattina quando il pericolo valanghe era marcato 3 e splendeva ancora il sole. Poi improvvisamente è calata la nebbia e una slavina li ha travolti completamente".
   
Con tutta probabilità sarebbero morti sotto la neve se il Soccorso alpino non fosse intervenuto in modo così tempestivo. La prima squadra infatti, è riuscita a localizzarli e a tirarli fuori in fretta. Uno di loro aveva già perso conoscenza, ma è stato prontamente rianimato. Poco dopo è arrivata anche la seconda squadra con il medico.
   
La fitta neve ha creato non pochi problemi all’elicottero che si è fermato poco più sotto il luogo dell’incidente, permettendo ai soccorritori di salire a piedi e recuperare i feriti. Le condizioni dei due scialpinisti attualmente sarebbero fortunatamente "discrete".
 
 
Valentina d’Angella

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close