Rifugi

Cade in crepaccio sotto rifugio Boccalatte, alpinista muore sul Bianco


Versante meridionale delle Grandes Jorasses, al centro il rifugio Boccalatte (Photo courtesy of Wikimedia Commons)
Versante meridionale delle Grandes Jorasses, al centro il rifugio Boccalatte (Photo courtesy of Wikimedia Commons)

COURMAYEUR, Aosta — Ennesima tragedia sul massiccio del Monte Bianco, questa volta sul versante italiano. Ieri pomeriggio un alpinista è precipitato in un crepaccio nella zona sottostante il rifugio Boccalatte (2803 metri). Quando i soccorritori sono giunti sul posto per l’uomo non c’era più nulla da fare.

Secondo quanto riporta l’Ansa di Valle d’Aosta, l’alpinista, originario dell’Europa dell’Est, stava rientrando ieri da una traversata sulle Grandes Jorasses, nella parte settentrionale del massiccio del Monte Bianco,. L’uomo stava probabilmente scendendo lungo la via normale situata lungo il versante sud-ovest in territorio italiano.

L’alpinista stava affrontando un tratto attrezzato con corde fisse nella zona sotto il rifugio Gabriele Boccalatte e Mario Piolti, posto a 2803 metri nella Val Ferret, quando è improvvisamente scivolato in un crepaccio.

Sul posto sono arrivati Soccorso alpino valdostano e guardia di finanza di Entreves, ma una volta recuperato l’alpinista non hanno potuto far altro che constatarne il decesso. Nella caduta sarebbe rimasto coinvolto un altro scalatore, ma non avrebbe riportato ferite.

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close