Scienza e tecnologia

In Himalaya per studiare i polmoni

immagine

NEPAL — In Himalaya per studiare le malattie polmonari. Un gruppo di ricercatori del Comitato EV-K2-Cnr è partito oggi per una spedizione scientifica in Nepal dove si analizzerà la salute respiratoria nei soggetti esposti ad inquinamento ambientale residenti in alta quota.

Lo studio verrà compiuto nei due villaggi nepalesi di Khunde e khumjung, al progetto parteciperanno Valter Fasano, Luca Pomidori e Stefano Maria Donghi.La ricerca ruoterà intorno ad una serie di questionari proposti agli abitanti dei villaggi, con i quali i ricercatori cercheranno i valutare i motivi e la gravità delle loro eventuali malattie respiratorie.
 
Obiettivo finale della ricerca è capire di più sulla broncopneumopatia cronica ostruttiva, che ha come cause pricipali il fumo di sigaretta e la presenza di camini e bracieri all’interno delle abitazioni.
  
Si tratta di un problema di salute pubblica che sta diventando sempre più allarmante in tutto il mondo ma che è particolarmente diffuso in Nepal. La malattia colpirebbe già in giovane età e principalmente le donne che passano molto più tempo in cucina.
 
Al termine dello studio ci si aspetta di fare nuova luce sullo sviluppo della malattia per poter così iniziare un programma di sensibilizzazione e prevenzione della malattia. 
 
Elisabetta Moretti

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close