News

Usa, trovati gli 11 scout dispersi sui monti

immagine

HAYWOOD, Stati Uniti (updated)— Li hanno trovati, sani e salvi. Undici scout, tra cui otto bambini, che risultavano dispersi da ieri sulle montagne del North Carolina, sono finalmente riemersi dalla foresta e hanno potuto riabbracciare i familiari.

Secondo le ricostruzioni, il gruppo aveva cambiato direzione imboccando un altro sentiero rispetto a quello programmato, ed è stato sorpreso dalla notte sul cammino del rientro. Così i tre adulti del gruppo hanno deciso per un campeggio d’emergenza, per non addentrarsi nella foresta fino a che fosse stato giorno.
 
A quanto sembra, dal luogo dove si trovavano era impossibile avvertire chi stava a casa. Nella zona, infatti, non c’è campo per i cellulari. E questa è proprio una delle cose che aveva fatto scattare immediatamente le ricerche dei dispersi, insieme al fatto che nei boschi delle Smoky Mountains ci sono insidiose scarpate, cascate e parecchi sentieri non tracciati: è molto facile perdersi.
 
L’allarme è partito proprio ieri sera, dopo il mancato rientro dei ragazzi e dei loro tre accompagnatori. Cinque squadre di soccorritori si sono attivate nell’immediato e hanno battuto a tappeto la zona, coperta da un fitta boscaglia, per tutta la notte. Fino a che stamattina gli scout sono stati ritrovati.
 
Soddisfatte le autorità e le famiglie, che hanno sempre contato sul lieto fine della faccenda.
 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close