News

All’asta le impronte dello Yeti

immagine

LONDRA, Inghilterra — Quattro misteriose fotografie del 1951, che recano l’immagine di impronte spaventose: forse, quelle del mitico yeti. Scattate da Eric Shipton, ora sono all’asta insieme ad un’antica collezione di reperti delle prime esplorazioni in Himalaya.

Le leggendarie foto sarebbero state scattate su un passo di oltre seimila metri, nella zona del Menalung Basin. E furono conservate da Tom Bourdillon, celebre alpinista del tempo che partecipò sia alla spedizione di Shipton che a quella di Hillary che conquistò l’Everest nel 1953.
 
Lo stesso Bourldillon, delle foto scriveva "Siamo certi che in Himalaya, a quelle quote, non viva nessun animale. Ma queste impronte esistono, e sono enormi".
 
Le fotografie saranno messe all’asta la prossima settimana da Christie’s, la più celebre casa d’aste del mondo, nel cuore di Londra. Insieme a loro, libri, mappe, disegni e reperti vari delle prime spedizioni in Himalaya.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close