Outdoor

Val d’Aosta, sciare costerà più caro

immagine

AOSTA — Stagione sciistica più cara quella in arrivo per gli amanti delle piste in Val d’Aosta. Per l’inverno 2007-2008 infatti, in quasi tutte le principali stazioni è stato stabilito un aumento, seppur lieve, dei prezzi degli skipass.

L’unica tra le grandi località turistiche a fare eccezione sarà Cervinia. Qui infatti non saranno modificati i prezzi: il giornaliero – valido solo sul versante italiano – continuerà a costare 34 euro e la mezza giornata 27. In tutte le altre stazioni sciistiche invece sciare costerà di più.
 
A Pila e a La Thuile l’aumento sarà di 1 euro. A Pila lo skipass giornaliero arriverà così a 31 euro, mentre il mezzo a 22. Nella seconda località, invece si spenderanno 34 euro per l’intero giorno e 25 per metà.
 
Aumenti maggiori a Courmayeur. I tantissimi turisti della famosa località sciistica ai piedi del Monte Bianco, pagheranno lo skipass completo 41 euro e il mezzo 33 in alta stagione. Nei mesi di bassa stagione invece, il prezzo dell’intero scenderà a 39 e la mezza giornata invece 31 euro.
  
Anche chi ama sciare nel comprensorio più grande d’Europa, il Monterosaski, si prepari a pagare di più per il proprio divertimento. Nelle località di Gressoney La Trinité, Ayas Champoluc e Alagna Valsesia il giornaliero costerà 36 euro e il mezzo 26.
  
 
Valentina d’Angella

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close