Alpinismo

K2 Nord, Urubko riprende a salire

immagine

Updated PECHINO, Cina — "Siamo a campo 2, e stiamo benone". Serguey Samoilov si è finalmente rimesso dalla brutta bronchite e che ha messo a rischio la spedizione alla Nord del K2. E ora, con Denis Urubko, è risalito sulla montagna per perfezionare l’acclimatamento in vista dell’apertura della nuova via.

"Siamo arrivati a campo 2 della via normale – ha raccontato Urubko a Russianclimb -. Il tempo è splendido, abbiamo mangiato, bevuto ed entrambi siamo in forma".
 
Urubko e Sampilov sono partiti qualche giorno fa dal campo base per una salita di acclimatamento. Al momento della partenza i pendii erano pericolosi, e nevicava fitto.
 
I due alpinisti si sono infatti ritrovati con tutti i vestiti umidi nel gelo delle tendine di campo 1. "Siamo molto stanchi – aveva detto Urubko un paio di giorni fa -. La neve arriva fino alla cintola e il pericolo valanghe è altissimo. Ma vogliamo proseguire verso l’alto".
 
E così è stato. Urubko e Samoilov hanno atteso il miglioramento del meteo e hanno proseguito la salita che serve a perfezionare il loro acclimatamento. Solo quando questo processo sarà completato, tenteranno di salire in vetta lungo la via nuova che vogliono aprire in puro stile alpino e, se possibile, in un unico tentativo.
 
Sara Sottocornola

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close