Cronaca

Lecco, inferno nel tunnel: già 2 morti

immagine

LECCO — Due morti: uno asfissiato, l’altro carbonizzato. Decine di ustionati e di intossicati, anche in modo grave. E’ questo il bilancio provvisorio del tragico incidente stradale avvenuto qualche ora fa nel tunnel di Lecco che passa sotto il monte S. Martino.

Il disastro, secondo le prime indiscrezioni, sarebbe stato causato da un’auto che ha perso il controllo ed è andata a schiantarsi contro una delle pareti della galleria.
 
L’auto ha preso fuoco immediatamente e il conducente è morto carbonizzato, mentre una nuvola di fumo si spandeva il tunnel togliendo il respiro alle persone rimaste intrappolate nel tamponamento a catena provocato dall’incidente.
 
Nel giro di poco è morta asfissiata un’altra persona, mentre oltre 120 persone cercavano disperatamente di fuggire dalla galleria trasformatasi in una trappola infernale. Finora si sono contati una decina di feriti, di cui due gravissimi.
 
Estremamente difficili le operazioni di soccorso. I vigili del fuoco e il 118 stanno tentando con ogni mezzo di fare il possibile per risolvere la situazione, ma entrare nella galleria, che si sta trasformando in un vero e proprio forno, sembra essere una vera impresa.
 
L’incidente, avvenuto nel primo pomeriggio, ha paralizzato l’intera città e non solo. La circolazione stradale tra la Valtellina e la Brianza è infatti bloccata da parecchio e sulla statale 36 ci sono chilometri e chilometri di coda.
 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close