• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Cronaca

Climber in difficoltà a Lecco, recupero in notturna sull'Antimedale

Intervento sull'Antimedale (Photo Luca Pozzoni courtesy of Lecconotizie.com)
Intervento sull’Antimedale (Photo Luca Pozzoni courtesy of Lecconotizie.com)

LECCO — É arrivata alle 18 di ieri la richiesta di aiuto da parte di due rocciatori bloccati su una via dell’Antimedale per l’infortunio di una di loro. Il Soccorso Alpino è intervenuto per un recupero in notturna, aiutato una cellula fotoelettrica dei Vigili del Fuoco che ha permesso di illuminare la zona e facilitare le operazioni.

Secondo quanto riportano i quotidiani lecchesi, due rocciatori, un uomo e una donna di circa 30 anni, si sono cimentati ieri nella Via Sentieri Selvaggi, sull’Antimedale di Lecco. Si tratta di un percorso aperto nel 1981 con difficoltà V+, VI.

Alle 18 i due rocciatori hanno dato l’allarme con il telefonino poichè la donna non riusciva nè a proseguire nè a tornare indietro a causa di una ferita al piede. La XIX Delegazione Lariana del Soccorso alpino ha iniziato le ricerche, rese difficoltose dall’arrivo del buio.

I Vigili del Fuoco sono intervenuti in aiuto dei soccorritori e hanno posizionato una cellula fotoelettrica nella zona di Rancio, ai piedi dell’Antimedale, illuminando la parete e facilitando le operazioni di ricerca. I due climber sono stati trovati su un traverso della via e portati a valle. L’ambulanza ha poi trasportato la donna ferita all’ospedale Manzoni di Lecco.

Lo scatto è parte del servizio fotografico svolto da Luca Pozzoni e pubblicato sul quotidiano Lecconotizie.com (http://www.lecconotizie.com/cronaca/operazione-by-night-del-soccorso-alpino-sullanti-medale-145434/)

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.