• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Ricerca

Da Lecco High Summit sbarca sui media

High Summit nel servizio di Sky Tg24
High Summit nel servizio di Sky Tg24

BERGAMO — Da Lecco ai principali media nazionali: dall’Ansa al Gr di radio Rai 1, da SkyTg42 al Corriere della Sera e La Stampa, fino ad AdnKronos, Affaritaliani.it, Il Mondo, sono tante le testate giornalistiche che hanno parlato di High Summit.

In diversi casi, i mezzi d’informazione hanno voluto dare uno “sguardo d’insieme” dell’evento: se Montagna.tv ha assicurato una copertura di High Summit con diverse video interviste e notizie, su Focus.it il giornalista scientifico Luigi Bignami ha dedicato un articolo alla conferenza, spiegando gli aspetti più critici dei cambiamenti climatici in montagna. Anche il Gr di Radio Rai1, il 24 ottobre, ha parlato di High Summit, intervistando il responsabile del Consiglio scientifico di EvK2Cnr Riccardo De Bernardi sull’importanza di studiare le montagne e omogeneizzare i dati, e su come proteggere queste aree particolarmente vulnerabili. E SkyTg24 ha dedicato all’evento un ampio servizio, presentando anche i dati e le previsioni più aggiornate diffuse dagli stessi scienziati durante li propri interventi.

In altri casi, ad attirare l’attenzione dei giornalisti sono stati aspetti più specifici: l’aumento della temperatura sulle Alpi, il ritiro dei ghiacciai, gli effetti dei cambiamenti climatici sugli ecosistemi,  insieme al riconoscimento nelle Nazioni Unite nei confronti di EvK2Cnr per il lavoro di ricerca e promozione dello sviluppo sostenibile nell’area del Karakorum, e alla Remote Climate Station I-Amica, installata nel cortile del Politecnico in occasione di High Summit.

L’agenzia Ansa scrive: “Il turismo invernale sulle Alpi potrà essere pesantemente condizionato dai cambiamenti climatici nei prossimi decenni. Entro il 2100 le temperature medie saranno sopra lo zero anche in inverno mentre la distribuzione del manto nevoso sulle nostre cime sarà completamente ridisegnata. Questa la previsione illustrata da Martin Beniston, climatologo dell’università di Ginevra, in occasione della conferenza internazionale ‘High Summit 2013′ organizzata a Lecco dal comitato EvK2Cnr”. Una notizia pubblicata anche da diversi giornali, tra cui il Corriere.it, Lastampa.it nella sezione SnowPassion e da Affaritaliani.it, che venerdì 25 ottobre ha dedicato al clima un servizio speciale, raccogliendo diverse teorie scientifiche sul tema, tra cui anche quella di Beniston. All’evoluzione della criosfera ha dedicato una notizia anche il portale di notizie sulla montagna lanetMountain.com.

E su Corriere.it, nella sezione Ambiente, è apparsa anche la notizia dei quattro “progetti italiani che l’Onu ha dichiarato fondamentali per lo sviluppo sostenibile delle montagne, tutti portati avanti dal Comitato Evk2Cnr: Seed, Karakorum Trust, Share e Nextdata. L’attestato e’ contenuto nel ‘Report sullo sviluppo sostenibile dei territori montani’ del segretariato generale approvato dall’Assemblea. L’annuncio e’ stato dato questa mattina da Surendra Shrestha, direttore dell’International Environment Technology Centre dell’Unep in Giappone, durante la conferenza “High Summit 2013 Mountains and Climate Change””.

I media hanno anche dato spazio agli effetti dei mutamenti climatici sugli ecosistemi. La Stampa, in un lungo articolo pubblicato nella sezione Tuttogreen del sito, ha spiegato il volto meno noto dei mutamenti del clima. L’Ansa ha parlato in una notizia della difficile situazione degli stambecchi: “La neve dimostra di essere l’elemento cruciale, il vero e proprio ‘interruttore’ capace di regolare la numerosità della popolazione”. AdnKronos ha diffuso un lancio focalizzato sulla biodiversità vegetale e le banche dei semi. TmNews ha invece dedicato una notizia alla stazione di monitoraggio I-Amica: “Nel corso della tre giorni dell’High Summit a Lecco è stata presentata la Remote Climate Station (RCS), una macchina progettata per zone remote e difficilmente raggiungibili, ma spesso rilevanti da un punto di vista ambientale, che serve a monitorare il clima e la qualità dell’aria in montagna”. Una notizia ripresa anche dal settimanale economico Il Mondo su ilmondo.it.

Guarda il servizio su High Summit di SkyTg24

Ascolta l’intervista a Riccardo De Bernardi nel servizio del Gr di Radio Rai1 (minuto 22’10”)

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.