Scienza e tecnologia

Trail me up, un trekking virtuale tra i sentieri di montagna

Acquisizione di immagini per Trail me up nello Yosemite Park (Photo couertesy of www.facebook.com/TrailMeUp)
Acquisizione di immagini per Trail me up nello Yosemite Park (Photo couertesy of www.facebook.com/TrailMeUp)

BOLOGNA — É tutto italiano Trail me up, il software che permette di camminare virtualmente lungo i sentieri di trekking di parchi e località. Il funzionamento è simile a Street View, ma con l’aggiunta di contenuti multimediali quali testi e video. Al momento è possibile “visitare” lo Yosemite National Park e il villaggio etiope di Mursi, ma il prossimo progetto permetterà di mappare l’intera rete dei sentieri delle montagne italiane.

Si chiama Trail me up il nuovo software che sfrutta la cosiddetta “street view” utilizzata anche da Google per permettere di viaggiare sui sentieri di trekking stando comodamente seduti davanti al pc. Il programma non fa però parte del noto motore di ricerca, ma è stato sviluppato a partire dal 2011 da due amici di Bologna.

Al momento sul sito ufficiale è possibile esplorare lo Yosemite National Park e il villaggio etiope di Mursi. Oltre alla mera visualizzazione e navigazione dei luoghi è possibile conoscere al meglio ciò che si vede grazie ai contributi multimediali aggiuntivi (testi, immagini, video, commenti audio).

Nei prossimi mesi saranno inseriti nuovi parchi e località, ma il progetto più ambizioso vorrebbe però essere fatto in Italia: mappare e fotografare tutti i sentieri, dalle Alpi alla Sicilia. Tutto ciò sarebbe fatto con il contributo di volontari a cui sarà dato gratis uno zaino predisposto per gli scatti a 360 gradi con cui si crea lo street view. Il “reclutamento” è già iniziato e le adesioni aumentano di giorno in giorno.

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close