News

Trentino, freddo polare: -18°C sul Presena

immagine

TRENTO — Frutteti a rischio per l’ondata di freddo che ieri ha investito le valli del Trentino e in particolare la Val di Non, zona nota per la coltivazione di mele. 

Nella notte, sulla cima Presena, a 3000 metri d’altezza (nella foto), il termometro è sceso ben sotto lo zero, toccando i -18,4°C. Scendendo, registrati -15,3°C a Panaveggio che si trova a 1500 metri di quota. E la situazione non è molto migliore a 500 metri di altitudine: qui la colonnina di mercurio è scesa sotto lo zero di ben 5 gradi.
 
La situazione ha creato una certa apprensione fra gli agricoltori della Val di Non che temono che le gelate possano compromettere il prossimo raccolto di mele.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close