• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Attualità, Top News

Neve su tutto il Nord, dalle Alpi alla pianura. E stanotte peggiora in Piemonte, Liguria e Lombardia

BERGAMO — L’inverno è arrivato di gran carriera sulle regioni settentrionali dove si attende una giornata all’insegna del freddo e della neve. Le previsioni dei giorni scorsi si sono verificate in pieno, con la neve che ha già raggiunto accumuli tra i 5 e i 15 cm in pianura e che continuerà a cadere in mattinata tra Piemonte orientale, Lombardia, piacentino, Trentino, Liguria interna e anche sulle coste. Dal pomeriggio e sera di oggi si intensificheranno le nevicate al nord, soprattutto sulla Lombardia, Alpi, ma anche Piemonte, Emilia occidentale, mentre al centrosud pioverà.

Stanotte sono state imbiancate città come Torino, Novara, Milano, Bergamo, Brescia, Piacenza, Reggio Emilia, ma anche Verona, Vicenza, Padova; leggera imbiancata anche a Genova, Ferrara, Treviso e Venezia. La pioggia sta iniziando a prendere comunque il sopravvento su pianura friulana, Veneto orientale, Emilia orientale, con passaggio a pioggia ghiacciata su città come Bologna e Udine. Neve sul Triveneto neve a quote collinari, ancora fino al fondovalle sulla Val d’Adige.

In Lombardia è stato emesso un’allerta neve. A Milano sono in azione 235 automezzi che spargeranno 16.200 tonnellate di sale e limeranno il ghiaccio sulle strade grazie al lavoro di 364 persone. L’assessore alla Mobilità, Pierfrancesco Maran, ha fatto un appello a lasciare a casa l’auto. Ma il funzionamento dei mezzi pubblici non è così scontato. Trenitalia è pronta ad attivare il “Piano Neve e Gelo”, con minor numero di treni in circolazione a seconda delle condizioni meteorologiche, e misure tecniche per garantire la regolarità del servizio.

Secondo 3bmeteo.com, si attende una temporanea attenuazione delle precipitazioni sull’estremo Nord Ovest, ma in serata il treno di perturbazioni invierà ancora altra neve sino in pianura su Piemonte, Liguria più interna, ovest Lombardia più occidentale. Milano, Como, Varese, Lecco, Monza, Novara saranno tra le città più colpite dalla nevicata.

In Alto Adige le minime ancora previste sono ancora molto basse: -17 a Dobbiaco, -19 a Predoi e -21 in val di Vizze. Massime tra -8 e +2 gradi. In quota invece sono previsti -15° a tremila metri. Domenica ritornerà il sole con temperature decisamente più miti.

Sul resto della Pianura Padana passaggio a pioggia, con neve solo in montagna, a tratti ancora fino al fondovalle su Val d’Adige e Valtellina. Accumuli complessivi anche di oltre 20cm su pianura piemontese e Lombardia occidentale fino ad ovest milanese e Brianza, anche superiori ai 30cm sul varesotto.

Sul resto d’Italia agirà la pioggia specie sulle Tirreniche con fenon fenomeni in estensione anche ad adriatiche e ioniche. Quota neve in Appennino oltra i 1000/1500m. Temperature in generale aumento al Centro Sud per venti tutti in prevalenza meridionali.

 

Links: www.3bmeteo.com

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.