Outdoor

Coppa del mondo, tre podi in tre gare per gli azzurri dello sci

Gli atleti italiani Matteo Marsaglia, a sinistra, e Christof Innerhofer, a destra, hanno conquistato il primo posto in discesa e supergigante sulle nevi statunitensi di Beaver Creek (Photo Matthew Stockman courtesy of Getty Images)
Gli atleti italiani Matteo Marsaglia, a sinistra, e Christof Innerhofer, a destra, hanno conquistato il primo posto in discesa e supergigante sulle nevi statunitensi di Beaver Creek (Photo Matthew Stockman courtesy of Getty Images)

AVON, Stati Uniti — Grande impresa nel weekend per la squadra maschile di sci: gli azzurri sono saliti sul podio in tutte e tre le gare di Coppa del Mondo disputate a Beaver Creek. Christof Innerhofer e Matteo Marsaglia si sono classificati primi rispettivamente nella discesa e nel supergigante, mentre Davide Simoncelli è arrivato terzo nel gigante.

Ottima prestazione sulle nevi del Colorado per la squadra italiana maschile. Il primo successo è arrivato venerdì grazie a Christof Innerhofer. L’azzurro ha conquistato il primo posto nella discesa davanti ai due norvegesi Aksel Lund Svindal e Kjetil Jansrud. L’ultima vittoria italiana in questa disciplina risale al 2008 proprio ad opera di Innerhofer.

Il giorno successivo un altro azzurro è salito sul primo gradino del podio, questa volta in Super Gigante. Si tratta di Matteo Marsaglia, atleta di origini romane, ma trapiantato in Piemonte da molti anni. Per il 27enne è stata la prima vittoria in carriera in Coppa del Mondo. Dietro di lui si sono piazzati il norvegese Aksel Lund Svindal e l’austriaco Hannes Reichelt.

Nel gigante di domenica ha nuovamente trionfato lo statunitense Ted Ligety con un ampio distacco – un secondo e 76 centesimi – tra sè e il secondo classificato Marcel Hirscher. Il terzo posto lo ha conquistato Davide Simoncelli che ha confermato un ottima forma fisica nonostante l’incidente in allenamento durante l’estate. Buona la prova di Manfred Moelgg che, dopo il secondo posto della gara d’apertura, è arrivato quarto.

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close