News

Milanese disperso in Val Brembana, in corso le ricerche

Roncobello (Photo courtesy of www.roncobello.com)
Roncobello (Photo courtesy of www.roncobello.com)

RONCOBELLO, Bergamo — Continuano le ricerche del milanese di 36 anni disperso sulle Orobie Bergamasche. L’uomo è scomparso da casa nella mattinata di domenica 2 settembre: le operazioni di ricerca da parte della VI Delegazione Orobica del Soccorso alpino sono cominciare l’altro ieri sera, subito dopo la segnalazione da parte dei Carabinieri di Piazza Brembana, in seguito al ritrovamento della sua auto nei pressi della provinciale della Val Brembana, all’altezza del bivio per il paese di Roncobello.

Alle operazioni partecipano i carabinieri, i Vigili del fuoco e i tecnici del Soccorso Alpino di quattro Stazioni, con il supporto dei Forristi e delle Unità cinofile specializzate per muoversi su terreni molto impervi. I soccorritori, il cui lavoro è stato ostacolato nelle scorse ore anche dalla pioggia, oltre a perlustrare il bordo del fiume Brembo, stanno scandagliando anche il torrente. Ieri hanno perlustrato l’area a monte della provinciale, i boschi e la zona della diga dell’Enel di Lenna. Secondo quanto riferiscono i giornali locali, l’auto dell’uomo è stata ritrovata chiusa con le quattro frecce accese in una piazzola di sosta al bivio fra la strada per Roncobello e quella per Moio de Calvi. Non lontano dalla macchina è stata rinvenuta anche una scarpa, che potrebbe essere appartenuta al disperso.

Oltre a tutte le forze messe in campo dal Soccorso Alpino per gli interventi, il Cnsas ha richiesto anche il supporto degli psicologi dell’Associazione Penelope Lombardia, per il sostegno ai familiari. La Provincia di Bergamo ha inoltre messo a disposizione le attrezzature per l’illuminazione notturna.

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close