Trail running

Skyrunning, al via il doppio appuntamento con la Dolomites SkyRace

La scorsa edizione della Dolomites SkyRace (Photo courtesy of www.dolomiteskyrace.com)
La scorsa edizione della Dolomites SkyRace (Photo courtesy of www.dolomiteskyrace.com)

CANAZEI — Parte oggi l’edizione 2012 della Dolomites SkyRace. La manifestazione sportiva quest’anno si sdoppia: questa mattina, venerdì 20 luglio, vaà in scena la gara del circuito Vertical Kilometer Series, mentre domenica 22 luglio sarà la volta della terza prova delle Skyrunner World Series. Tra gli oltre 900 corridori iscritti ci sarà anche il fortissimo talento catalano Kilian Jornet Burgada e le agguerritissime atlete azzurre Emanuela Brizio ed Antonella Confortola.

Una 15esima edizione davvero ricca quella della SkyRace della Val di Fassa: oltre alla classica gara valida come prova delle Skyrunner World Series ci sarà anche una Vertical Kilometer. Si inizia proprio da quest’ultima competizione che ha preso il via oggi da Alba frazione di Canazei. Il percorso terminerà sulla Crepa Neigra, nei pressi del Ciampac, con un dislivello di 1000 metri e uno sviluppo di 2100 metri.

Domenica sarà invece la volta della Dolomites SkyRace con il suo tradizionale percorso totale di 22 chilometri, 10 in salita e 12 in discesa. La partenza è fissata da Canazei per le 8 e 30 per giungere al traguardo dei 3152 metri di Piz Boè.

Oltre 900 gli iscritti ad entrambe le gare, 200 per la Vertical e 720 per la Dolomites. Tra i partecipanti spiccano i nomi del campione spagnolo Kilian Jornet Burgada, che gareggerà in entrambe le competizioni, il romeno con passaporto spagnolo Ionut Zinca, il recordman della competizione Mitja Kosovelj nonchè il vincitore dell’ultima edizione Luis Alberto Hernando Alzaga.

Tra gli italiani gareggieranno il lecchese Nicola Golinelli, Paolo Larger, già vincitore a Canazei, Fulvio Dapit, Michele Tavernaro, Gil Pintarelli e Daniele Cappelletti. In campo femminile saranno al via la vincitrice della scorsa edizione, la spagnola Mireia Mirò, la svedese Emelie Forsberg, la statunitense Kasie Enman e le fortissime atlete azzurre Emanuela Brizio ed Antonella Confortola.

Oltre ai premi per partecipanti e tifosi, il Comitato Organizzatore ha previsto delle iniziative di beneficenza per Pozza di Fassa e una raccolta fondi per il centro sportivo di Mirandola, distrutto dal terremoto di maggio. L’organizzazione ha inoltre acquistato del grana in Emilia che sarà utilizzato per i pasti di atleti e collaboratori.

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close