AlpinismoAlta quota

E’ davvero vetta al Mazeno, ma gli inglesi ora rischiano la vita

Il Mazeno Ridge (Photo www.mazenoridge.com)
Il Mazeno Ridge del Nanga Parbat (Photo www.mazenoridge.com)

CHILAS, Pakistan — Dopo essere arrivati in vetta al Nanga Parbat per la prima volta nella storia dal Mazeno Ridge, Sandy Allan e Rick Allen sono ora a circa 7100 metri di quota, in gravi difficoltà per aver finito non solo i viveri ma anche le bombole di gas necessarie a fare acqua e quindi a bere. Queste le ultime informazioni pervenute direttamente dal Pakistan: il resto del team internazionale è invece sceso nei giorni scorsi al campo base della montagna, e attende ora a Chilas l’arrivo di portatori d’alta quota, partiti da Skardu per portare loro aiuto.

Le notizie arrivano da Nadeem Nazar, collaboratore pakistano del Comitato EvK2Cnr, che ha parlato direttamente con il resto della spedizione al Nanga. Cathy O’Down e i tre nepalesi Lhakpa Rangdu Sherpa, Lahkpa Nuru Sherpa e Lakpa (Zarok) Sherpa sono al momento a Chilas: stanno tutti bene tranne uno sherpa che ha riportato congelamenti alle dita.

“Allen e Allan sono a 7100 metri di quota – dice al telefono Nadeem Nazar -. Da qui avevano tentato la prima volta la vetta, e qui erano tornati dopo il primo tentativo fallito. Poi hanno riprovato e questa volta sono andati in cima, e quando sono discesi hanno dormito facendo un buco nella neve. Ora però si trovano senza cibo e senza gas, indispensabile per sciogliere la neve e fare acqua, per cui la situazione è molto difficile. Un portatore d’alta quota della spedizione potrebbe andare su ad aiutarli, ma non da solo. Per questo sono in attesa di rinforzi da Skardu”.

La situazione è davvero critica. Allen e Allan sono sul Nanga Parbat ormai dal 2 luglio, ovvero oltre due settimane, e probabilmente  già da diversi giorni hanno smesso di nutrirsi. I portatori che andranno in loro aiuto impiegheranno almeno 8 ore per arrivare da Skardu a Chilas, e poi altre per raggiungere il campo base. Le corde fisse inoltre, non arrivano fino a campo 3 della parete e pertanto raggiungere 7000 metri sarà ancora più difficile.

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close