Alpinismo

Grand Teton, via da brivido per S. Koch

immagine

CHEYENNE, Usa — Si chiama "Squeeze box" ed è l’ultima creazione di Stephen Koch e Hans Johnstone. I due alpinisti hanno aperto la nuova via di misto sulla Nord del Grand Teton (4.197 metri), chiudendola in notturna e scendendo con gli sci dal ghiacciaio del Teton.

Siamo nel freddo stato americano del Wyoming, nel mezzo del meraviglioso Grand Teton National Park. Il Grand Teton è la seconda montagna più alta dello stato e i suoi vertiginosi versanti – in particolare la strapiombande parete Nord – sono molto celebri nel mondo dell’alpinismo.
 
La via – classificata di difficoltà IV, M7 e A0 – si sviluppa per mille metri lungo uno sperone di granito verticale. Si trova Si trova tra le vie "Shea’s Chute" e "Alex Lowe Memorial Route" e culmina nell’intersezione con il Hossack-MacGowan Couloir.
 
Koch aveva provato ad aprirla pochi giorni prima con Brian Harder, arrivando a circa metà via. Qualche giorno dopo, insieme a Johnston, ne ha trovato soluzione attraverso una serie di lastroni e di camini, un traverso e alcuni tiri di misto.
 
Affascinante e con qualche lato misterioso la discesa, avvenuta di notte prima sul ghiacciaio e poi nel bel mezzo del bosco, dove i due alpinisti hanno trovato anche delle impronte fresche di lupo.
 
Koch promette altre emozioni da quelle parti. "C’è molto da fare lassù – ha dichiarato l’alpinista dopo la scalata – i miei occhi continuano a trovare nuovi itinerari".
 
Sara Sottocornola
 
Immagini: courtesy of Stephen Koch.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close