Outdoor

Skialp: l’esercito trionfa in Presolana

immagine

CLUSONE, Bergamo — La Ski Alp 3, ex rally della Presolana, si è conclusa domenica con la vittoria del Corpo sportivo dell’esercito in campo maschile e dello Sci Club Alta Valtellina in campo femminile. L’attesa prova a staffetta, specialità proposta per la prima volta nel campionato italiano, ha avuto un successo incredibile.

Il pronostico che avevamo formulato la scorsa settimana si è rivelato esatto. Infatti il settore senior maschile ha visto la vittoria – con ottimo margine – dei tre atleti del Corpo sportivo dell’Esercito Dennis Brunod, Manfred Reichegger e Dennis Trento.
 
I tre atleti hanno staccato il secondo team, dello Sci Club Alta Valtellina, composto da Lorenzo Holznecht, Mattia Coletti e Guido Giacomelli, che ha comunque siglato il miglior tempo assoluto individuale. Ottimo il terzo riscontro cronometrico dello Sci Club Aldo Moro di Paluzza con il team,
composto da Pivk Tadei, Piccoli e Scanu.
 
In classifica, però, lo Sci Club Alto Moro ha sopravanzato lo Sci Club Alta Valtellina grazie alla
penalizzazione di 1 minuto e mezzo inflitta a quest’ultimo per la mancanza della sonda nello zaino di Coletti. Quarta piazza per la squadra B dell’Esercito, composta da Eydallin, Maiori e Spini.
 
Per il settore femminile, la vittoria è andata allo Sci Club Alta Valtellina con il team di Francesca Martinelli e Roberta Pedranzini, seguite dalle atlete dell’esercito Gloriana Pellissier e Anna Rosa. Terza piazza per il Gruppo Sportivo Altitude Cuminetti-Sala.Degna di nota la miglior prestazione individuale per Gloriana Pellissier, apparsa davvero in grande forma.
 
Per la categoria master, si è imposta invece la Polisportiva Albosaggia, con Romeri – Cantoni e Vitalini.
 
Unanimi i giudizi degli atleti a favore degli organizzatori che hanno predisposto davvero un percorso tecnico e spettacolare con il grande vantaggio di permettere agli spettatori una visione completa del campo di gara dalla zona partenza.
 
La staffetta, per lo scialpinismo, ha una storia agonistica molto recente. E’ stata inserita per la prima volta nei Campionati Mondiali di specialità in Spagna nel 2004, dove la nostra Nazionale si classificò seconda, grazie al grande recupero di Patric Blanc su un’allora inesperto Guido Giacomelli. 
 
Ai Mondiali di Cuneo dell’anno scorso, la staffetta italiana vinse grazie ai tempi veramente eccezionali che portarono i nostri quattro atleti a staccare di oltre 1 minuto la squadra francese. La squadra italiana era composta da Dennis Brunod (miglior tempo individuale) Manfred Reichegger, Hansjorg Lunger e Guido Giacomelli. Ancora maggiore il distacco che segnarono Francesca Martinelli, Roberta Pedranzini, Gloriana Pellissier e Chiara Raso sulle seconde classificate.
Luca Salini
PODIO MASCHILE
1° posto per Brunod Dennis – Trento Denis – Reichegger Manfred 40′.59”.82 (C.S. ESERCITO)
2° posto Pivk Taddei – Piccoli Alessandro – Scanu Mario 43′.20”.11 (U.S. ALDO MORO)
3° posto Holzknecht Lorenzo – Coletti Mattia – Giacomelli Guido 43′.46”.19 (S.C ALTA VALTELLINA).
 
PODIO FEMMINILE
1° posto per Martinelli Francesca – Pedranzini Roberta 35′.11”.14 (S.C. ALTA VALTELLINA)
2° posto per Pellisier Gloriana – Rosa Anna 40′.03”.33 (C.S. ESERCITO)
3° posto per Sala Elena – Cuminetti Silvia 45′.39”.78 (G.S. ALTITUDE)
 
Per la classifica Master, la classifica individuale e maggiori informazioni, visita il sito www.sciclub13.it
 
 
Foto: courtesy of Sci Club 13

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close