• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Arrampicata sportiva, Primo Piano

Tour verticale nello Utah per Nico Favresse

Nico Favresse nello Utah (Photo masonearle.blogspot.com)
Nico Favresse nello Utah (Photo masonearle.blogspot.com)

SALT LAKE CITY, Utah — Autunno negli Stati Uniti per Nicolas Favresse. Il fortissimo climber belga, famoso per le sue scalate col mandolino e i concerti in pareti realizzati con il suo affiatato team di amici musicisti-scalatori, si trova in questi giorni nello Utah, nella regione occidentale delle Montagne Rocciose. Insieme al rocciatore americano Mason Earle ha salito “Going to Hollywood” sulla remota e poco conosciuta parete della Town Wall.

“Going to Hollywood” è una via di 35 metri e ha una difficoltà stimata 5.13-. Il luogo della scalata si trova non lontano dalla cittadina di Moab, nello splendido territorio caratterizzato dagli incredibili canyon del “Canyonlands National Park” e da maestosi archi di roccia sospesi nel vuoto.

“A parte la sabbia alla base della via, è una tiro spettacolare – ha dichiarato Earle al sito Rock and Ice -. Unisce l’arrampicata in fessura stile Indian Creek, con la tecnica scalata di placca su arenaria perfetta”.

Mason Earle su Going to Hollywood (Photo masonearle.blogspot.com)
Mason Earle su Going to Hollywood (Photo masonearle.blogspot.com)

Come racconta lo stesso Earle sul suo blog personale, lui e Favresse stanno in questi giorni lavorando su difficili prime salite sulle splendide pareti dello Utha. Sono arrivati sul posto il 21 ottobre e già il 23 avevano salito “Going to Hollywood”, prima via del loro tour che promette di essere ricco di scalate, merito di un meteo perfetto e della loro grande voglia di arrampicare. “Ci sono un sacco di cose da fare al momento – dice infatti l’americano -, molte nuove vie su cui lavorare”.

 

 

Info: masonearle.blogspot.com

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.