Sport estremi

Usa: caldo atroce sulla corsa "coast to coast" di Alex Bellini

Alex Bellini verso Indianapolis (Photo courtesy www.alexbellini.it)
Alex Bellini verso Indianapolis (Photo courtesy www.alexbellini.it)

INDIANAPOLIS, Usa — Prosegue tra case di legno con giardini all’inglese e un caldo mai così estenuante la corsa del valtellinese Alex Bellini, che sta attraversando gli Stati Uniti “coast to coast” di corsa, proprio come Forrest Gump. Bellini si trova oggi in Illinois, ed è in procinto di entrare nelle sue ultime tre settimane di corsa.

Dopo una notte passata in una stazione di Vigili del Fuoco, la corsa di Alex Bellini entra in Missouri e lo oltrepassa. Il caldo torrido, compagno di viaggio stabile di Bellini, ha raggiunto picchi fino a 43 gradi con il 40% di umidità ma viene affrontato dall’eclettico atleta valtellinaese con tecniche di idratazione sempre diverse a seconda dei momenti della giornata.

Secondo fonti americane, mai negli ultimi 25 anni il termometro ha registrato temperature così alte in queste zone.

Il 28 luglio è stata la giornata più dura. Dopo una tappa di 86 km (più di 2800 quelli totali percorsi finora), Bellini ha dovuto gestire un grave affaticamento. Il momento più toccante è stato il passaggio nella cittadina di Joplin, distrutta solo due mesi fa da un tornado che ha lasciato visibile tra le macerie delle abitazioni il suo tragico passaggio.

Da ieri l’atleta è in Illinois solo per quattro giorni, poi sarà la volta di Indianapolis, capitale dello Stato dell’Indiana. A quel punto i chilometri totali nelle gambe degli atleti saranno più di 3800. Colline e boschi cambiano spesso lo sfondo del viaggio, e la mitica Route 66 si ripresenta dolce sotto i loro piedi.

La “Run Across America”, estenuante gara organizzata e promossa dall’ultramaratoneta Serge Girard, è iniziata il 19 giugno: 5.000 chilometri totali, da Los Angeles a New York, divisi in 70 tappe e 70 giorni, per un totale di 74 chilometri al giorno.

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close