Alpinismo

Omaggio ad Harald Berger

immagine

SALISBURGO, Austria — “Ciao, Harry. Ti scrivo pensando alla lunga storia che ci ha unito nel piccolo mondo dell’arrampicata su ghiaccio, che ora soffre un grande vuoto”. Inizia così il toccante ricordo di Maurizio Gallo dedicato ad Harald Berger, giovane leggenda dell’ice-climbing, travolto dal crollo di un’immensa parete di ghiaccio vicino ad Hintersee. Proprio mentre la moglie stava per dare alla luce un figlio.

Gli sono piombate addosso 150 tonnellate di ghiaccio tagliente, mentre stava arrampicando nella grotta di Eiskapelle, alla base del ghiacciaio austriaco. Il crollo non gli ha lasciato scampo.
 
La sua scomparsa lascia un grande vuoto nel mondo dell’ice climbing. Harald Berger aveva 34 anni, e da tre deteneva il titolo di campione del mondo nella disciplina.  “Era praticamente imbattibile” dicono quelli che lo avevano visto alle prese con pareti di ghiaccio all’apparenza impossibili.
 
“Ci hanno unito le gare di ice-climbing – racconta Gallo, grande amico di Berger e organizzatore della Ice Master World Cup in Val Daone -. Proprio grazie a te hanno ricevuto una spinta e un grande entusiasmo anche negli anni più difficili. Sei stato, prima, uno dei migliori tracciatori e poi il migliore atleta. Sei stato davvero unico per l’impegno che ci hai messo.
 
Stavo preparando la gara della Val Daone come sempre, cercando percorso in grado di “renderti la vita difficile”. Cercando dei problemi che tu, regolarmente, grazie alla tua incredibile tecnica e al tuo allenamento, riuscivi a risolvere. Ma ora la gara, senza di te, mi sembra quasi un contenitore vuoto.
 
Sto pensando anche a tua moglie Christen Buchman, a tuo figlio che è nato proprio questa notte. Ai tuoi occhi che mi guardavano dentro e al tuo sorriso che spariva solo nella grinta che mettevi nella gara. Anche per noi alpinisti, tutto questo è troppo. Ciao ancora, Maurizio”.
 
 
Per l’immagine, tratta dal sito www.haraldberger.at, si ringrazia Eder

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close