Outdoor

Fondo: l’Austria boicotta le gare italiane

immagine

BOLZANO — Scontro all’ok corral nello sci di fondo. Dopo la vicenda dell’atleta austriaco Martin Tauber (nella foto), prelevato nei giorni scorsi dai Carabinieri a Cogne per controlli nell’ambito di un’inchiesta antidoping che lo vede coinvolto, la Federazione austriaca ha deciso di boicottare le gare italiane.

Niente atleti austriaci, dunque, nelle competizioni che si terranno in Italia. La clamorosa protesta è stata annunciata dal presidente della federazione, Peter Schroecksnadel.
 
"E’ inaudito l’operato della magistratura italiana – ha dichiarato Schroecksnadel -. E’ una situazione come quella dei Balcani". 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close