News

Val d'Aosta, Legambiente: stop a nuove centrali idreoelettriche

Una centrale elettrica
Una centrale elettrica

AOSTA — Legambiente dice “stop” alla costruzione di nuove centrali idroelettriche in Val d’Aosta. La sezione valdostana degli ambientalisti presenterà nei prossimi giorni in Regione la richiesta di una sospensione sulle concessioni di derivazioni ad uso idroelettrico e una moratoria sullo sviluppo di nuove centrali.

Il documento verrà presentato anche in consiglio regionale. ”Negli ultimi anni – ha spiegato la presidente di Legambiente Vald Rosetta Bertolin – abbiamo assistito ad un assalto ai corsi d’acqua da parte delle societa’ idroelettriche. Noi siamo favorevoli alle energie rinnovabili ma abbiamo capito che vanno gestite”.

“Attualmente – prosegue – non ci sono limiti per l’idroelettrico, le domande sono sempre più numerose e i corsi d’acqua necessitano di tutele. La moratoria vuol essere una pausa di riflessione e per monitorare l’esistente, riconoscendo il valore ambientale e turistico dei torrenti e individuando le situazioni che necessitano di salvaguardia”.

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close