Outdoor

Rocca torna a sciare, ma Beaver Creek…

immagine

BOLZANO — Un buon rientro, ma con estrema prudenza. Dopo l’infortunio al ginocchio destro che aveva fatto temere il peggio, l’emergenza pare rientrata. Giorgio Rocca è tornato a sciare dopo la contusione riportata in un allenamento in Canada, lo scorso 18 novembre. Ma per lui le gare di Beaver Creek del prossimo fine settimana restano ancora in forse.

Il campione azzurro ha rimesso gli sci e, sotto il controllo medico degli esperti della Fisi, ha effettutato qualche discesa a Solda, in Alto Adige. Senza forzare, ovviamente.
 
"Per ora non sento dolore – ha detto Rocca ai giornalisti al termine della sessione – ma è presto per dire se riuscirò a rientrare per le gare di domenica a Beaver Creek. Nei prossimi giorni proverò ad allenarmi frai i paletti. Solo mercoledì decideremo se partire per gli Stati Uniti".
 
Dopo l’artocentesi al ginocchio destro, effettuata lunedì a Milano, il campione valtellinese ha trascorso la settimana ad Asti per eseguire la riabilitazione con il suo preparatore atletico. Poi, ieri è stata la volta dei test in pista.
 
"L’importante è che il ginocchio non torni a gonfiarsi nelle prossime ore" hanno detto i medici della Fisi che invitato alla prudenza. "Negli allenamenti di oggi Giorgio forzerà un po’ di più ma non vogliamo che affretti i tempi, sarebbe un rischio inutile". 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close