Outdoor

Fondo, staffetta: vince la Norvegia, terze le azzurre

Arianna Follis
Arianna Follis

GALLIVARE, Svezia — Se non fosse per la temperatura polare, sarebbe una vittoria che scotta quella piazzata dalle Norvegia in terra di Svezia. I norvegesi ha infatti vinto in solitaria la staffetta 4×5 chilometri a tecnica mista di apertura della coppa del mondo di fondo 2010/2011, disputatasi nel paese confinante, rivale di sempre.

Al secondo posto, proprio le padrone di casa che hanno concluso la loro prestazione con un ritardo di 26 secondi e 8 decimi. terzo posto convincente per l’Italia. Le atlete azzurre hanno ben gareggiato. Le nostre ragazze hanno terminato la gara con 56 secondi di ritardo dalle vincitrici. E soprattutto, hanno battuto allo sprint finale le tedesche, grazie a uno spunto della splendida Arianna Follis che in volata ha messo gli sci davanti alla teutonica Nicole Fessel.

Tutta la prestazione delle azzurre comunque è da incorniciare. Il quartetto italiano era composto anche da Magda Genuin, Marianna Longa e Silvia Rupil. Le azzurre hanno disputato una gara accorta e intelligente, tenendo nelle due frazioni in tecnica classica grazie al sacrificio in prima frazione di Magda Genuin, e dalla solida seconda parte condotta dalla specialista Marianna Longa (secondo tempo cronometrato).

Una volta passate al più amato passo pattinato, è scattata la rimonta delle ragazze allenate da Afred Stauder, con Silvia Rupil che via via ha recuperato posizioni e terreno fino a consegnare ad Arianna Follis una sesta posizione che la valdostana di nascita ma modenese d’adozione ha rapidamente trasformato in un podio, tenendo a freno la smania della Fessel.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close