Alpinismo

Un premio alpinistico per Dalla Longa

immagine

BERGAMO — Un nuovo premio alpinistico spunta nel panorama italiano. E’ quello dedicato a Marco Dalla Longa, celebre alpinista bergamasco deceduto nel 2005 per edema cerebrale durante la spedizione al Nanda Devi East (7.434 metri) nell’Himalaya indiano.

Il premio alla memoria di Dalla Longa è stato appena istituito a dal Club Alpino Italiano, Sezione di Bergamo. Verrà assegnato "agli alpinisti bergamaschi (singolo alpinista, cordata o spedizione) protagonisti della scalata (o comunque impresa in ambiente montano) ritenuta migliore, per originalità, impegno alpinistico e stile, realizzata nei dodici mesi antecedenti il 30 novembre di ogni anno".
 
Sulle Alpi o sulle montagne extraeuropee, particolare attenzione verrà dedicata allo spirito esplorativo e attenzione all’ambiente con i quali verranno condotte le imprese.
 
La partecipazione è su richiesta degli alpinisti, che dovranno iscriversi presentando una relazione tecnica e un ricco corredo di immagini. Ai vincitori, designati dalla Commissione Alpinismo del CAI di Bergamo, andranno una scultura artistica e del materiale alpinistico.
 
La prima edizione del premio sarà "celebrata" sabato 27 gennaio 2007.
 
Quand’è scomparso, Dalla Longa (nella foto) aveva 41 anni. Originario di Nembro ma residente a Trescore Balneario era un accademico del Cai. Nella sua attività ultraventennale aveva all’attivo diverse spedizioni extraeuropee. Sulle Ande peruviane, in Patagonia e Himalaya, sulle pareti della Yosemite valley. E numerose imprese invernali fra cui la nord dell’Eiger, l’Escudo del Paine e l’Ama-Dablam.
 
Sara Sottocornola

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close