News

Problemi della montagna: chiesto l'intervento del Parlamento Europeo

Il parlamento di Strasburgo
Il parlamento di Strasburgo

STRASBURGO, FRANCIA — Il Parlamento europeo discuterà nel corso della prossima sessione a Strasburgo la proposta dell’eurodeputato Fiorello Provera a favore di una politica della montagna, che metta a disposizione risorse specifiche per soddisfare i bisogni e le necessità di questi territori.

Le regioni di montagna rappresentano circa il 40 per cento del territorio dell’Unione europea, con oltre 90 milioni di abitanti di 21 Stati membri. La montagna, però, non è soltanto natura incontaminata, ambiente, sport e tempo libero. Accanto alle innegabili attrattive, ci sono problemi concreti che le popolazioni di montagna affrontano quotidianamente, talvolta con grandi difficoltà.

Nella proposta del parlamentare italiano si analizza la circolazione delle persone, dei beni e l’accesso ai servizi, molto più difficili nelle regioni di montagna per carenza o insufficienza di infrastrutture. Questo significa costi aggiuntivi per le imprese, talvolta aggravati da condizioni climatiche precarie.

Esiste, si legge sempre nella proposta, la necessità di fornire a chi vive in montagna servizi moderni e tutela della salute, come per qualunque altro cittadino. Tutto questo si può conseguire con la disponibilità di risorse adeguate nell’ambito di un programma quadro che tocchi agricoltura e sviluppo rurale, turismo, industria e piccole/medie imprese, energie rinnovabili, risparmio energetico e risorse naturali, trasporti, ricerca e innovazione, educazione e formazione professionale.

Provera, co-fondatore e vicepresidente dell’Intergruppo Montagna al Parlamento europeo, chiede all’Unione europea di attuare una vera politica per le regioni di montagna con risorse adeguate per risolvere l’insieme dei problemi, senza dover rincorrere di volta in volta i singoli bisogni.

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close