• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Ambiente, Foto

I rifiuti del K2: foto dal base ai campi alti

Rifiuti al campo base del K2 (Photo M. Gallo)
Rifiuti al campo base del K2 (Photo M. Gallo)

I rifiuti incastrati nel ghiaccio. La squadra di Keep K2 Clean che sale ai campi altri e ripulisce la montagna da corde, tende, lattine e cartacce. I bidoni raccolti al campo base e pronti per l’evacuazione. Ecco tutte le immagini della pulizia del K2, 8.611  metri, intrapresa nei giorni scorsi dalla spedizione guidata da Maurizio Gallo e organizzata dal Comitato EvK2Cnr nell’ambito del progetto Seed, in collaborazione con le autorità pakistane.

[nggallery id=314]

Articolo precedenteArticolo successivo

5 Comments

  1. Vorrei sapere se le autorità che rilasciano i permessi prevedono anche che vengano riportati a casa i rifiuti, come dovrebbe avvenire sempre, Altrimenti, chi paga le spese del recupero?

    1. No, al momento in Pakistan non esiste una regola del genere o una cauzione come invece avviene in Nepal. Speriamo di arrivarci presto. Le spedizioni Keep Baltoro Clean e Keep K2 Clean sono organizzate dal Comitato EvK2Cnr nell’ambito di progetti internazionali: Integrated Management of Natural Reseources and Culture of the Central Karakoram National Park in collaborazione con Cesvi e Pakistan Alpine Club; e Seed, promosso dal Comitato EvK2Cnr e dalla KIU in collaborazione col governo pakistan nell’ambito di progetti internazionali di cooperazione con il Pakistan.

  2. Siete dei grandissimi, molto più di quelli che fanno le salite.
    Vi ammiro tantissimo e non vi nascondo che mi piacerebbe poter aiutare, purtroppo il mio lavoro mi tiene troppo impegnato. Non escludo si possa fare qualcosa nei prossimi anni.

    Grazie,

    Andrea

  3. Bravo Maurizio , state facendo un ottimo lavoro , sto facendo girare le foto , meritano l’interesse di tutti ,ma soprattutto far vedere quale sia per ” i grandi ” alpuinisti il concetto di montagna .Abbiamo fatto anche noi qualcosa di simile in marmolada , riportando a valle di tutto , ma certo le comndizioni non sono le stesse, continuate cosi , a presto Luca

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.