Outdoor

Sci, la squadra Usa sceglie il Trentino

immagine

TRENTO — La nazionale maschile americana di sci alpino lascia l’Austria e per i prossimi tre anni si allenerà in Trentino. Precisamente sulle piste della Paganella. Lo ha reso noto la Provincia di Trento.

C’è grande euforia nella zona di Andalo e Fai della Paganella. Dal prossimo dicembre questa zona diventerà il Centro europeo di allenamento dei jetmen Usa guidati dal fuoriclasse  Bode Miller (nella foto).
 
Anche quest’anno gli Stati Uniti portano ai cancelletti di partenza una squadra di tutto rispetto. Oltre al discontinuo ma formidabile Bode Miller, sulle piste che sovrastano Trento e la Valle dell’ Adige ci saranno anche il campione olimpico di combinata a Torino 2006 Ted Ligety, Eric Schlopy, Byron Friedman, Scott Macartney, Steve Nyman, Dane Spencer e Tom Rothrock.
 
L’ accordo triennale con la Federazione americana è stato ufficializzato a Trento dall’assessore provinciale al Turismo Tiziano Mellarini e dai presidenti di Trentino Spa Tito Giovannini, dell’Apt Altopiano della Paganella Silvano Bottamedi e del Consorzio skipass Paganella, Eduino Gabrielli.
 
L’arrivo della squadra Usa potrebbe rivelarsi un’operazione di marketing decisamente azzeccata per il Trentino. Non dissimile da quella che negli anni Novanta vide protagonisti Alberto Tomba e la Val di Fassa.
 
Tra i motivi che hanno convinto la squadra Usa a lasciare l’ Austria, c’è l’offerta tecnica dell’area della Paganella, che pare essere piaciuta all’intero staff americano. Da non sottovalutare poi la facile accessibilità all’ autostrada del Brennero (asse di collegamento viario Nord-Sud Europa) e all’aeroporto di Verona.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close