• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Cronaca nera, Primo Piano

Dro, investito da scarica di sassi: grave

la via della piccola piramide
Piccola Piramide (Photo arrampicata-arco.com)

Updated  – DRO, Trento — Non ce l’ha fatta il giovane rocciatore rimasto gravemente ferito domenica mattina a Dro. Il ventenne era stato investito da una scarica di sassi staccatasi dalla roccia del monte Anglone mentre scalava la via della “Piccola Piramide”. Ricoverato in condizioni critiche al reparto rianimazione dell’ospedale Santa Chiara di Trento, è morto ieri pomeriggio.

Il giovane è un 20enne di Thiene, un paese in provincia di Vicenza, che lo scorso fine settimana era andato ad arrampicare in Trentino, sulle pareti del monte Anglone. Intorno alle 10.30 del mattino stava salendo la via della “Piccola Piramide”, un sesto grado posta tra il pilastro Indria e la via “Archai”, chiamata così perché nella zona alta presenta una forma triangolare simile a una piramide, quando si gli è caduta addosso una micidiale scarica di sassi che gli ha rotto il caschetto di protezione.

Stava scalando da primo di cordata, mentre il compagno era fermo alla prima sosta, posizione che ha permesso a quest’ultimo di salvarsi. In quello stesso momento si trovava in parete anche un climber meranese di 34 anni, appartenente a una cordata differente, ma anch’egli coinvolto sotto la frana. Mentre quest’ultimo si è fratturato una mano e ha riportato diverse lesioni, il più giovane ha accusato un gravissimo colpo alla testa.

Quando sono arrivati gli uomini del Soccorso Alpino di Riva del Garda, il 118 di Arco e i vigili del fuoco di Dro, chiamati con il cellulare dai suoi compagni, il ragazzo aveva perso conoscenza. L’elicottero di Trentino Emergenza lo ha recuperato con il verricello, intubato sul posto e trasportato al campo sportivo dove è stato rianimato, dopo che il climber era entrato in arresto cardiaco.

Quindi è stato portato all’ospedale Santa Chiara di Trento, dove è stato ricoverato in gravissime condizioni nel reparto rianimazione. Ieri pomeriggio infine è deceduto.

Ora i carabinieri indagano sull’accaduto, mentre il sindaco di Dro Vittorio Fravezzi ha emesso un’ordinanza di chiusura della parete della Piccola Piramide.

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.