• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Alpinismo

Cristian Brenna salta la Patagonia

immagine

MILANO — Cristan Brenna, climber di fama internazionale del gruppo sportivo della Guardia di Finanza, rinuncia alla spedizione di UP Project in Patagonia per improrogabili impegni lavorativi. Il Trip Two sarebbe stato la sua seconda esperienza alpinistica extraeuropea.

UP Project perde, alla vigilia della partenza, parte del suo nucleo storico. Cristian Brenna, probabilmente l’arrampicatore sportivo italiano attualmente più conosciuto a livello internazionale, era riuscito durante il Trip One ad aprire e poi a scalare in libera ed in giornata la via "Up & Down". Un ostico 7c a 5000 metri di quota, in Karakorum.
 
Il capospedizione, Luca Maspes, annuncia che non è prevista alcuna sostituzione. Il primo gruppo di alpinisti del Trip Two, che partirà domenica sera dall’Italia, sarà composto solo da cinque nomi: Luca Maspes, Hervé Barmasse, Kurt Astner, Yuri Parimbelli ed il giovanissimo Elia “Panda” Andreola. Obiettivo, la Nord Est del Cerro Piergiorgio.
 
Dopo un periodo di fulgore nelle gare di arrampicata internazionali (vincitore di una tappa di Coppa del Mondo nel 1998 e del prestigioso Master di Serre Chevalier), con prestazioni su roccia da 8b+ a vista e 9a lavorato, Brenna ha iniziato ad applicare il suo grandissimo livello tecnico alle grandi pareti. Prima sulle Alpi, poi in un contesto avventuroso come quello del Karakorum nel 2005.
 
 
Sara Sottocornola
Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.