Foto

Bormio, gli amici ricordano Karl

immagine generica

Grandi ospiti e folto pubblico per la ricca serata in memoria di Karl Unterkircher organizzata lo scorso 19 agosto dalle sezioni Cai di Valdidentro, Bormio e Valfurva. Tra la presentazione del libro “L’ultimo abbraccio della montagna” e la proiezione dell’applauditissimo film “Karl”, gli alpinisti valtellinesi Michele Compagnoni, Adriano Greco, Paolo Confortola ed Enrico Lazzeri hanno ricordato l’amico scomparso l’anno scorso sul Nanga Parbat raccontando divertenti episodi e momenti condivisi in spedizione. Ecco le foto della serata.

“Eravamo sul Gran Sasso per prepararci alla spedizione K2 2004 – racconta Greco -. Era brutto tempo, ma noi valtellinesi siamo partiti lo stesso, volevamo arrivare sulla vetta. Pensavo che saremmo stati gli unici, invece quasi in cima abbiamo visto qualcuno davanti a noi… era Karl!”.

Erano incantati i seicento spettatori che hanno riempito la tensostruttura Quadrifoglio di Valdidentro la sera dello scorso 19 agosto, nell’ascoltare gli “eroi di casa” raccontare le avventure vissute con Unterkircher, soprattutto durante la spedizione all’Everest e al K2 del 2004, organizzata da Agostino Da Polenza per il cinquantenario della prima salita del K2.

Ospiti della serata, presentata da Silvio Mevio e voluta proprio da Compagnoni – che con Unterkircher ha condiviso ben 3 spedizioni e stretto una grande amicizia – i valtellinesi Greco, “Coco” Confortola e Lazzeri. C’è poi stato spazio per i ricordi della moglie di Karl, Silke Unterkircher, che ha presentato il libro “L’ultimo abbraccio della montagna” con Cristina Marrone, e di Sara Sottocornola, ideatrice del film “Karl”, che con la regista Valeria Allievi ha introdotto la proiezione. A fine serata, un grande e infinito buffet per tutti a base di deliziosi prodotti locali organizzata dalla sezione Cai Valdidentro presieduta da Luciano Bertolina.

[nggallery id=79]

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close