News

Urdukas, oasi tra i ghiacci

immagine generica

L’ultima tappa prima di affrontare l’imponente ghiacciaio del Baltoro, prima del Concordia: è l’Urdukas. A 3700 metri di quota, è l’ulitmo tradizionale luogo di sosta e acclimatamento, un vasto pendio erboso situato in mezzo ai ghiacci e alle rocce. Con la panoramica virtuale scopri cosa si prova ad essere circondato dalle vette più alte del mondo.

Sì, perchè dall’Urdukas si gode un panorama dal fascino mozzafiato: le Torri Trango, il Payu Peak e le imponenti cattedrali del Baltoro. Qui le montagne si mostrano nella loro bellezza e maestosità. Sono vicine: ancora non abbastanza per vedere la via di salita, ma quanto basta per sentirsi a un passo dall’inizio della vera avventura.

Imponenti morene, vallate infinite di ghiaccio: è un’emozione che dà le vertgini, una natura onnipotente e straordinaria, che ricorda all’uomo che non tutto si piega al suo volere.

La panoramica virtuale di Fabiano Ventura, scattata durante la spedizione alpinistico-scientifica "K2 – 50 anni dopo", vi permetterà di entrare nell’Urdukas e guardarvi intorno, proprio come se foste sul posto. Vi basta un computer, un video e un mouse: le immagini vi porteranno lì.

Guarda la panoramica

 

Per vedere la panoramica è necessario Quick time. Scarica gratuitamente

documentprint mail-to

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close