News

La Rai dedica un podcast al lupo

Negli ultimi decenni il lupo è tornato a popolare i boschi delle montagne italiane, i numeri della sua presenza sono stati recentemente resi noti a seguito del primo monitoraggio nazionale.

Quello tra uomo e lupo è sempre stato un rapporto di convivenza non facile, spesso più a causa del pregiudizio che si ha del grande carnivoro che ha radici che sprofondano in secoli di tradizioni e storie popolari.

Serve allora raccontare il lupo in modo diverso, in una narrazione che lo cali nel suo contesto. Ed è questo l’obiettivo di Nelle tracce del lupo, il nuovo podcast original RaiPlay, a firma di Davide Sapienza e Lorenzo Pavolini, che dal 15 giugno è possibile ascoltare gratuitamente in streaming su RaiPlay Sound. “Un racconto immersivo che permette di percepire l’animale nel paesaggio, più che di vederlo apparire a ogni costo. Perché come tutto ciò che è selvatico dentro di noi, è bello sapere che esiste ma non è obbligatorio doverlo incontrare”.

Cinque episodi in cui realizzare un viaggio che parte dal cuore dell’Appennino, dove tutto non è mai finito: in Abruzzo il lupo non è infatti mai andato via e la sua presenza rappresenta una normalità a differenza di altrove. Si attraversa poi quell’Italia che via via si è dovuta confrontare con la presenza di questo predatore, anche dove si era estinto per poi tornare. Il racconto è arricchito dalle testimonianze di chi, negli anni, è entrato in contatto con le tracce dell’animale: biologi, esploratori, storici, guardiacaccia, addetti forestali, naturalisti, scrittori e pastori.

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close