• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
News

Appennini, domenica la festa del Gran Sasso

immagine

PRATI DI TIVO, Teramo — Domenica 9 luglio grande appuntamento ai piedi della montagna simbolo degli Appennini. E’ prevista infatti la la 3° Festa del Gran Sasso, organizzata dal Parco nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga.

La festa del Gran Sasso è nata tre anni fa in occasione dell’Anno Internazionale delle Montagne, inaugurato proprio a Prati di Tivo di Pietracamela da Carlo Azeglio Ciampi.
 
Da allora il Parco del Gran Sasso rinnova ogni anno la festa, con la speranza di rafforzare il senso di appartenenza e di identità della gente che vive intorno al Massiccio del Gran Sasso. Il patrimonio naturale e culturale dell’Appennino è straordinariamente ricco.
 
La giornata si aprirà con un’escursione lungo il Sentiero delle Traje, che da Pietracamela porta a Prati di Tivo. Parallelamente, alcuni rappresentanti del Cai saliranno in vetta al Corno Grande (2.912 metri) – lungo itinerari diversi – per apporre una targa con un messaggio di simbolica unione tra Gran Sasso, Etna e Monte Bianco, le tre montagne più note dell’intera Italia.
 
A Prati di Tivo verrà inaugurata una foresteria dedicata agli “Aquilotti del Gran Sasso”, leggendario gruppo alpinistico di Pietracamela, nato nel 1925 ad opera di Ernesto Sivitilli. All’evento interverranno, oltre alle autorità locali e ai rappresentanti del Parco, il vicepresidente del Club Alpino Italiano Umberto Martini e il sottosegretario al Ministero dello Sport Giovanni Lolli.
 
Nella foresteria vengono presentate diverse possibilità per praticare alpinismo, escursionismo, sci alpinismo, vie ferrate e altre attività d’alta quota nella zona del Gran Sasso. Grandi pannelli illustrano la storia del Gran Sasso e la sua biodiversità. Non mancano informazioni sui rifugid della zona (Franchetti, Duca degli Abruzzi e Garibaldi).
 
Una sala, poi, contiene la Mostra fotografica “2002 – il Gran Sasso dall’Unità d’Italia” e una sarà dedicata ai giovanissimi, sotto l’occhio attento delle mascotte Camoscio Carlino e Prof. Ovidio Verde (botanico).
 
Sara Sottocornola
 
 
PROGRAMMA
 
Ore 9.00 –  Escursione lungo il Sentiero delle Traje da Pietracamela a Prati di Tivo
Ore 11.00 Inaugurazione della Foresteria degli Aquilotti
Ore 12.00 Esibizione del Coro della Portella e del poeta Filippo Crudele
Ore 13.00 Brindisi augurale
Ore 12.30, in vetta al Corno Grande, apposizione della targa a ricordo della Giornata Mondiale delle Montagne inaugurata dal Presidente della Repubblica (Cai – CNSAS – Collegio regionale Guide Alpine – CFS)
Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.