News

Incidenti in montagna: arriva il decalogo

immagine

BOLZANO — La montagna, si sa, fa bene al corpo e allo spirito. Ma purtroppo, spesso, viene affrontata dagli escursionisti e dagli alpinisti in modo pressapochistico. Risultato: 1200 infortuni e 39 solo in Alto Adige nella scorsa estate. Occorre correre ai ripari.

E infatti il Cai e l’Alpenverein, il soccorso alpino e l’associazione delle guide alpine hanno stilato un decalogo per evitare le cause più frequenti di incidenti.
 
"I pericoli non potranno mai essere ridotti a zero –  ha detto il presidente dell’Avs Luis Vonmetz – ma possono essere ridotti".  

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close