Alpinismo

Mondinelli: prove generali per Colle Sud

immagine

GORAKSHEP, Nepal — Due ore di lavoro nella bufera, tra fredde raffiche di vento e nevicate. Così Silvio Mondinelli e la squadra scientifica del Comitato EvK2Cnr hanno completato, questa mattina, la simulazione delle operazioni di manutenzione che nelle prossime settimane l’alpinista dovrà compiere a 8000 metri, sulla stazione meteorologica al Colle Sud dell’Everest.

La simulazione dei lavori da compiere a Colle Sud è stata condotta sulla sommità del Kala Patthar, cima di 5.545 metri da dove si ammira un incredibile panorama su Everest, Lhotse e Colle Sud. Lassù sorge la stazione "gemella" di Colle Sud: entrambe della rete Share, sono state installate la primavera scorsa e quella di Kala Patthar, oltre a rilevare i suoi parametri, riceve i dati in tempo reale da Colle Sud e li trasmette alla Piramide e poi in Italia.

Mondinelli, sotto la guida di Giampietro Verza, responsabile delle stazioni meteo EvK2Cnr, e di Elisa Vuillermoz, ha operato la sostituzione e il collegamento dei sensori di vento e umidità, che a Colle Sud risultano danneggiati. A supportare l’operazione, lo staff tecnico del Laboratorio Piramide e Nima Sherpa, che con Mondinelli salirà a 8000 metri per realizzare il lavoro sulla stazione Share Everest.

La salita a Colle Sud è programmata tra una decina di giorni. Prima di allora, Mondinelli effettuerà un’altra salita di acclimatamento fino a a campo 3, 7.300 metri di quota.

Sara Sottocornola
 
———————————————- Pubblicità ———————————————

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close